Come acquistare semi di canapa certificati evitando fregature

L'acquisto sicuro di semi di canapa certificati

Acquistare semi di canapa online è semplice ed anche conveniente, in quanto si trovano molte varietà in più rispetto ai negozi fisici e spesso anche i prezzi sono molto più convenienti.

Ma farlo è sempre sicuro o ci sono brutte sorprese per i clienti che scelgono questa via?

In realtà in questo campo bisogna sempre prestare molta attenzione non soltanto a quello che si acquista e al rivenditore, ma anche all’uso che si fa del prodotto. In particolare, nel caso dei semi, in Italia questi possono essere acquistati soltanto a scopo collezionistico e non coltivati.

I semi acquistabili devono essere certificati, ovvero compresi nella lista di semi considerati legali in Italia. Questi possono essere ad esempio acquistati sul nostro shop SensorySeeds, che garantisce sicurezza e rispetto delle normative.

Acquistare semi di marijuana certificati sul sito Sensoryseeds

Ma quali sono le regole che un buono shop online di semi deve seguire per essere legale in Italia? O meglio, da cosa riconosciamo un sito affidabile da uno truffaldino? Vediamolo insieme per evitare fregature e problemi legali.

Leggi anche: Legislazione spedizione semi marijuana: come evitare rischi

Caratteristiche di un sito affidabile per l’acquisto di semi di cannabis

Comprare semi di cannabis certificati

A volte non è semplice riconoscere un sito serio e affidabile da uno invece che nasconde qualche fregatura, ma prestando attenzione ai giusti dettagli è sicuramente possibile riconoscere degli aspetti indicativi di possibili problemi. Vediamo quali sono questi dettagli:

  • Cominciamo proprio dall’aspetto della pagina stessa. Se il sito si presenta chiaro e facile da utilizzare è evidente che dietro di esso ci sia una certa cura, quindi questo è sintomo di qualità e affidabilità, bisogna invece diffidare da quei siti che non sono chiari, su cui spuntano ovunque pubblicità invasive che ne limitano l’utilizzo e che non presentano scritte in italiano corretto.
  • Altra cosa a cui prestare la massima attenzione è la politica dei resi. Si tratta dei vostri soldi e del vostro prodotto, quindi bisogna che la procedura dei resi sia più chiara e limpida possibile e sia espressa sul sito in maniera visibile. Se il rivenditore è vago su questo aspetto o se non viene proprio menzionato in tutto il suo shop, probabilmente c’è qualcosa che non va.
  • Per garantire l’affidabilità del sito e del rivenditore stesso, sulla sua pagina web deve essere indicata anche la partita IVA dello stesso. Di solito possono essere trovate in fondo alla pagina che si sta visitando, così come succede anche sul nostro shop Sensory Seeds. Un sito sicuro offre inoltre il protocollo HTTPS che permette la protezione dei dati personali degli utenti.
  • Un altro aspetto importantissimo per non rimanere fregati dagli shop online e non perdere i propri soldi è prestare attenzione alle modalità di pagamento. Ad esempio, per essere sicuri e affidabili i pagamenti online devono essere protetti e deve essere permessa e garantita anche la modalità di pagamento alla consegna, nel caso il cliente la preferisse. Se uno shop non vi da questa possibilità e il suo metodo di pagamento non vi offre sicurezza, non acquistate nulla poiché probabilmente c’è sotto qualcosa che non va.
  • Un buono shop online di semi offre inoltre un servizio di assistenza clienti, i cui orari e la cui disponibilità variano a seconda del sito stesso. Diffidare assolutamente da siti che non offrono questo servizio, oppure da quelli che affermano di avere un’assistenza clienti ma in realtà non rispondono.
  • Importante è anche il codice di tracciamento del proprio ordine. Questo dovrebbe essere ricevuto poco dopo aver effettuato l’ordine via mail e permette appunto di verificare i movimenti del proprio pacco e gli eventuali problemi. Pacchi non tracciabili sono decisamente più “pericolosi” e creano una certa ansia nel compratore.

Possiamo dire che in linea generale questi sono dettagli a cui si deve prestare sempre attenzione, non soltanto quando si acquistano semi di canapa, ma quando si compra qualsiasi cosa online. Quando si parla di semi di canapa, invece, c’è da aggiungere qualche aspetto in più.

Leggi anche: Fiore marijuana: come si chiama e come è fatto

Ad esempio è importante che il rivenditore sia in possesso di tutte le licenze e autorizzazioni necessarie a vendere prodotti di questo tipo, che vengono rilasciate da funzionari governativi che si occupano proprio della supervisione della vendita di prodotti derivati dalla cannabis.

Infine, è importante che i prodotti siano tutti derivati da piante di canapa industriale certificate e la cui origine è rintracciabile e sicura. Solo in questo modo un shop può vendere i propri prodotti in sicurezza e in piena legalità, proprio come facciamo noi di Sensory Seeds.

Scopri il nostro shop, è ricco di prodotti che farebbero la felicità di ogni collezionista di semi di cannabis.