Macchie gialle sulle foglie delle piante? Ecco cosa fare in caso di septoriosi fogliare.

macchie gialle sulle foglie

Cause e soluzioni della septoriosi fogliare, una malattia molto comune che macchia di giallo le foglie delle piante.

Le macchie gialle sulle foglie delle piante sono il chiaro sintomo di una malattia fungina, chiamata nello specifico septoriosi fogliare o, più semplicemente, septoria.

Tra le piante più colpite ci sono quelle di pomodori e quelle di cannabis… E immagina che tragedia, per chi fa germogliare dei semi di marijuana e si prende amorevolmente cura delle piantine in ogni loro fase, vedere il fogliame terribilmente macchiato di giallo.

Oggi vogliamo parlarti esattamente di come gestire questa malattia delle piante e come prevenire le macchie gialle sulle foglie, in modo da evitare che si ripresentino.

Puoi applicare i nostri consigli a qualsiasi tipologia di pianta, ma attenzione alla marijuana: piantare semi di cannabis è, in Italia, un illecito amministrativo o un reato penale in base ai casi, dunque ti sconsigliamo di mettere a punto tale pratica.

I semi autofiorenti, i semi femminizzati e i semi fast flowering si possono però acquistare per collezionismo oppure coltivare nei Paesi in cui non vigono le restrizioni presenti in Italia.

E ora, concentriamoci sulla septoria delle foglie e sui rimedi a questa particolare malattia.

Septoria fogliare: la causa delle macchie gialle sulle foglie di maria, limone, pomodori e molte altre piante.

Le macchie sulle foglie, quando si manifestano di colore giallo, sono molto probabilmente causare da un fungo della tipologia Septoria. Il più comune è il Septoria lycopersici, ma quello che aggredisce le foglie di canapa è il Septoria neocannabina o Septoria cannabis.

Questa patologia fungina colpisce sia la cannabis che numerosi altri vegetali, come il limone e i pomodori, e provoca l’indebolimento dell’intera pianta aggredita.

I sintomi della septoriosi fogliare sono molto evidenti, nonostante il fungo colpisca prima di tutto le foglie più vecchie, dunque quelle situate più in basso. Ecco di quali sintomi parliamo:

  • Macchie sulle foglie, di forma circolare, che virano dal bianco, al giallo, al marrone, simili a delle piccole lesioni.
sintomi septoriosi fogliare delle piante
  • Negli stadi più avanzati, le lesioni sulle foglie diventano simili a bitorzoli.
  • Se il tempo passa, i bitorzoli aumentano di dimensioni e si diffondono rapidamente su tutte le foglie.
  • Le foglie colpite seccano e cadono.

Questa malattia non causa la morte della piantagione, ma riduce drasticamente l’entità della fioritura e, dunque, del raccolto. È dunque fondamentale che gli agricoltori prendano le dovute misure in modo da bloccare la propagazione della septoria.

Non si tratta, dunque, di una mera questione di estetica! Le macchie gialle sulle foglie sono il sintomo di una malattia da bloccare nell’immediato, andando prima di tutto a indagare sulle cause.

Leggi anche: Cannabis con foglie gialle: perché succede e come risolvere

Cause della Septoria, il fungo che tempesta di macchie gialle le foglie delle piante fino a farle seccare.

Come hai potuto leggere, la causa delle macchie gialle sulle foglie è un fungo chiamato Septoria, che si espande rapidamente sia sulla pianta colpita che sulle piante circostanti.

Ma cosa provoca lo sviluppo di questo fungo? Come evitare che si formi sulle piante?

Il primo motivo che porta allo sviluppo della septoriosi fogliare è l’alto tasso di umidità, seguito da una eventuale carenza di azoto.

Se il terreno è troppo umido, i fusti crescono in maniera ravvicinata tra loro oppure vi è una carenza di una delle sostanze nutritive fondamentali per le piante, allora vi sono le condizioni perfette per lo sviluppo del fungo septoria.

Per prevenire la malattia è dunque buona prassi evitare di far crescere le piante in maniera eccessivamente ravvicinata tra loro, monitorare costantemente il tasso di umidità relativa e i nutrienti presenti nel terreno.

Un altro “trucco” è innaffiare le piantine di primo mattino o al massimo nel tardo pomeriggio, al fine di evitare che la terra rimanga umida per troppo tempo.

irrigazione al mattino per evitare la septoriosi fogliare

Ma cosa fare quando la septoria inizia a colpire le piante?

Come gestire e curare la septoriosi fogliare

Ecco cosa fare in caso di macchie gialle sulle foglie delle piantine:

  • Eliminare immediatamente le foglie cadute.
  • Distruggere le foglie malate ancora attaccate al fusto.
  • Evitare che le foglie malate cadute sostino per troppo tempo sul terreno.
  • Disinfettare bene ogni strumento utilizzato sulle piante.
  • Dopo il raccolto, è fondamentale dissodare bene il terreno, nutrirlo con del compost sterilizzato e aggiungere del fungicida prima di avviare una nuova piantagione. Infatti le spore si nascondono nella terra, pronte ad attaccare la prossima pianta.

Se, nonostante le precauzioni, la septoriosi fogliare continua ad attaccare le tue piante, allora è il momento di usare spray fungicidi sulle foglie non ancora colpite!

Ebbene sì, perché i fungicidi purtroppo non sono in grado di curare le foglie già colpite dalla septoria, ma proteggono le foglie sane dalla malattia.

I fungicidi più utilizzati includono:

  • Clorotalonil
  • Maneb
  • Macozeb
  • Fungicidi a base di rame come l’idrossido di rame, il solfato di rame, o l’ossicloruro di rame

E molti altri ancora.

Affinché facciano il loro corso, è necessario seguire alla lettera le indicazioni scritte sui flaconi.

Leggi anche: Le fasi di crescita della pianta autofiorente passo per passo

In conclusione

Ora conosci tutto sulle cause, la prevenzione e le soluzioni alle macchie gialle sulle foglie, causate da una malattia fungina che prende il nome di septoriosi fogliare.

Sappiamo bene quanto possa essere fastidioso quando le piante vengono aggredite da un parassita, ma per fortuna abbiamo tutte le armi per combattere questa situazione.

Hai trovato interessante questo articolo?

Allora, se ti fa piacere, condividilo pure sui social e visita Sensory Seeds, il nostro negozio di semi di marijuana online! Ti si aprirà un mondo!