Film sulla marijuana: i migliori 5 da non perdere

I 5 migliori film sulla marijuana

I titoli da tenere a mente per trascorrere un paio d’ore all’insegna del divertimento

Non è un mistero che la cannabis abbia subito per anni, per non dire decenni, la stigmatizzazione sociale, a causa dell’effetto psicotropo che è capace di indurre.

È altrettanto vero però, che ultimamente la morsa del proibizionismo si sta gradualmente allentando, non solo dal punto di vista della legalizzazione in sé.

Anche grazie al mondo del cinema, si è potuto trovare qualche spunto di riflessione in merito a questo tema e persino chi non condivide la dimensione ludica del consumo di erba, può farsi certamente due risate guardando le numerose pellicole e serie TV, che affrontano questo argomento e le divertenti peripezie che ne possono derivare.

Se anche tu sei appassionato di marijuana, ti consiglio 5 film che non ti puoi assolutamente perdere.

I film da non perdere sulla marijuana

Super High  Me (USA – 2007 – durata 98’)

Documentario/Stoner movie

Tra i film sulla marijuana da non perdere, troviamo senza dubbio Super High Me. Questa pellicola documenta la vita del protagonista, Doug Benson, durante lo svolgimento di una particolare esperienza.

Benson infatti, abituale consumatore di erba, decide di astenersi completamente dal consumare marijuana per ben 30 giorni, per poi fumarla e ingerirla ogni giorno per altri 30. Il motivo? Si è convinto di voler scoprire e documentare gli effetti della cannabis sull’organismo.

Ma come? Con la complicità del suo medico, si sottopone a tutta una serie di test, per documentare il suo stato di salute prima e dopo il mese dello sballo, per toccare con mano le conseguenze della fattanza.

Rimarrà poi molto stupido nel sentirsi dire che gli effetti del mese all’insegna della droga sono pressoché irrilevanti. Gli unici cambiamenti riscontrati sono un aumento di peso di più o meno 4 kg e un abbassamento dell’abilità di calcolo a mente.

L’obiettivo del film è indubbiamente quello di provocare una discussione, aggiungendo interessanti spunti di riflessione sul consumo della marijuana a scopo terapeutico, includendo anche interviste a gestori di dispensari, attivisti della cannabis, consumatori e politici.

Insomma, un modo divertente di affrontare un attuale dibattito, che di leggero ha ben poco.

Leggi anche: Cannabis e dopamina: ecco come interagiscono tra loro

L’Erba di Grace – Saving Grace (UK – 2000 – 93’)

Tragicommedia

Imperdibile anche “l’erba di Grace”, che racconta le vicissitudini di Grace appunto, una vedova che si dedica alla coltivazione delle orchidee.

Ambientato in Cornovaglia, il film ci accompagna nell’evoluzione della protagonista, che viene travolta dai debiti lasciati dal marito, di cui verrà a conoscenza solo dopo la sua morte.

Angosciata dalla paura di perdere la casa e dalle difficoltà economiche in cui si trova, Grace è costretta a trovare una soluzione e anche in fretta.

Partendo da ciò che ha, uno spiccato pollice verde e la sua passione per il giardinaggio, decide di abbandonare il business delle orchidee per sostituirlo con uno maggiormente redditizio: quello della marijuana.

Donna che coltiva marijuana

Comincia così, con l’aiuto del suo giardiniere Matthew, a coltivare e successivamente vendere la cannabis.

Questo film, considerato come una sorta di manifesto antiproibizionista per le droghe leggere, ha ricevuto diversi riconoscimenti, sia dal pubblico che dalla critica.

L’ingrediente segreto (Macedonia/Grecia – 2017 – 108’)

Commedia/Humor nero

Questa divertente commedia ambientata in Macedonia, precisamente a Skopje, narra la storia di Vele, che lavora come meccanico in un deposito ferroviario.

La situazione economica del paese non è delle migliori e lo stipendio è ormai alcuni mesi in ritardo, ma lui non si perde d’animo e lotta ogni giorno per trovare il modo di comprare le medicine al padre, che combatte contro il cancro.

Quando un giorno trova un pacchetto di marijuana abbandonato all’interno di un vagone, decide di tenerla con sé e di usarla per preparare una torta al padre, pensando di aiutarlo così a sopportare i dolori.

L’uomo viene così convinto di star ricevendo un nuovo trattamento sperimentale e la voce di queste cure innovative si diffonde rapidamente.

Ben presto Vele si trova a dover avere a che fare con due strani gangster piuttosto imbranati alla ricerca della droga e con i vicini, che ormai fanno la fila fuori casa sua, per scoprire la ricetta della torta miracolosa!

Leggi anche: Tetraidrocannabivarina: cos’è, qual è la sua formula e che effetti ha

Half Baked (USA – 1998 – 82’)

Commedia

Questa esilarante commedia in stile anni 90 racconta la storia di tre amici, Thurgood, Brian e Scarface, che cercano di raccogliere il denaro per pagare la cauzione del loro amico e coinquilino Kenny, che si trova in prigione per aver ucciso Ranuncolo, il cavallo della polizia.

Decidono quindi di fondare una società, che chiameranno “Bravo Ragazzo”, con lo scopo di spacciare marijuana e racimolare così i 100.000 dollari necessari per far scarcerare Kenny.

Thurgood rimedia la cannabis grazie al suo lavoro presso un’industria farmaceutica, che tratta anche la droga per ricerche di laboratorio e la società non tarda a farsi un buon nome e guadagnare clienti anche famosi.

La pacchia però dura poco. Infatti i tre amici non tardano a sperimentare l’ira della concorrenza. Lo spacciatore Samson Simpson non ha preso bene il successo della “Bravo Ragazzo”, che gli sottrae clienti importanti.

Decide così di minacciare i ragazzi e obbligarli al pagamento settimanale di 20.000 dollari, come risarcimento.

Anche nella vita privata le cose non vanno troppo bene, specialmente per Thurgood, che inizia ad avere problemi con la fidanzata, Mary Jane, che è totalmente contraria alle droghe.

Come andrà a finire? Beh, questo lo lascio scoprire a te!

Oliver, stoned (USA – 2014 – 90’)

Commedia adolescenziale

Impossibile non chiudere questa rassegna di film a tema marijuana con Oliver, stoned. Questa pellicola racconta la storia di Oliver, un ragazzo di venti anni, che fa finta di lavorare presso l’autolavaggio di proprietà del padre.

La verità è però un’altra: Oliver trascorre le sue giornate a fumare erba, tant’è che un giorno, annebbiato dallo sballo, si fa rubare l’auto che gli era stata affidata da una cliente.

Preoccupato, decide di mettersi immediatamente alla ricerca del ladro, aiutato da Megan, una ragazza che a sua volta era rimasta senza scooter, sempre a causa di Oliver.

Inutile dire che le peripezie dei due giovani rendono la commedia tutta da ridere.

In conclusione

In questo articolo puoi trovare diversi film imperdibili per gli appassionati della cannabis.

Se anche tu fai parte di questa categoria, sappi che nel nostro shop online SensorySeeds potrai trovare tantissimi prodotti interessanti, tra cui le migliori varietà di semi femminizzati, semi autofiorenti e semi fast flowering per la tua personale collezione!

Buona visione!