3 semi autofiorenti indoor veloci di cui tutti parlano.

SEMI AUTOFIORENTI INDOOR VELOCI

Semi autofiorenti indoor veloci: ecco tre varietà di cui non potrai fare a meno.

Tanti coltivatori di marijuana, nei Paesi in cui è possibile piantare e far germogliare i semi di cannabis, prediligono la coltivazione Indoor, ovvero al chiuso.

Si tratta di un metodo molto vantaggioso sotto diversi aspetti: è possibile avviare una piccola coltivazione anche se non si dispone di un orto o un giardino e si possono controllare le piantine con maggiore attenzione rispetto al metodo Outdoor. Inoltre ci sono decisamente poche possibilità che i parassiti infestino la piantagione; per non parlare delle condizioni atmosferiche sfavorevoli, che non intaccano minimamente le piantine che crescono al chiuso.


Per coltivare Indoor è necessario scegliere una particolare categoria di semenze, ovvero i semi autofiorenti indoor veloci. Questi semi generano piante con un fusto medio-basso, ma hanno il vantaggio di produrre fiori automaticamente, senza dover sottostare al ciclo delle stagioni, e con grande rapidità.

Tendenzialmente queste piante fioriscono in soli 40-50 giorni e maturano (dunque sono pronte per il raccolto) in meno di 10 settimane!

Attenzione: ricorda che in Italia non è possibile far germinare i semi di marijuana, in quanto produrrebbero piantine con fiori ad alto contenuto di THC (proibiti nel nostro Paese). In questo articolo parliamo quindi di semi di cannabis da collezione; le informazioni sui metodi di coltivazione citati sono esclusivamente a titolo informativo ed è possibile metterle in pratica solo negli Stati in cui è legale la produzione di marijuana.

semi fast version di cannabis

Perché i coltivatori di marijuana scelgono i semi autofiorenti indoor veloci?

Il principale motivo è il seguente: i semi autofiorenti indoor veloci generano piantine di dimensioni contenute rispetto a quelle di una pianta esclusivamente femminizzata. È quindi molto semplice trovare un piccolo spazio in cui coltivarle, senza dover necessariamente utilizzare una serra.

Con le piante a fioritura veloce (fast flowering) è inoltre possibile avviare moltissime coltivazioni all’anno, coprendo la resa naturalmente medio-bassa delle piccole piante autofiorenti.

Ma perché le piante autofiorenti risultano nella maggior parte dei casi “nane”?

Ebbene, devi sapere che derivano dall’incrocio di Indica o Sativa con la specie Ruderalis, che non si sviluppa molto in altezza. Dalla Ruderalis ereditano anche la resistenza ai parassiti e agli agenti atmosferici sfavorevoli, tanto da risultare perfette sia per la coltivazione Indoor che per quella Outdoor.

Sei curioso di sapere quali sono i più famosi semi autofiorenti femminizzati fast version? Nei prossimi paragrafi trovi 3 varietà di semi di cannabis di cui tutti parlano proprio per via del loro sviluppo super veloce.

Leggi anche: 5 dritte da conoscere sui semi autofiorenti femminizzati indoor ad alta resa.

1) Semi fast version indoor: OBG Kush.

I semi OBG Kush del nostro shop online provengono dalla prestigiosa banca dei semi BSF Seeds e sono stati prodotti in collaborazione con il rapper venezuelano Akapellah. La genetica OBG Kush è al 20% indica e all’80% sativa, e le piante che ne derivano presentano una fioritura ultra rapida: dai 40 ai 42 giorni!

Le infiorescenze di OBG Kush hanno un sapore terroso, dolce e leggermente piccante. Gli effetti, come puoi ben immaginare, sono quelli tipici della varietà indica: sedativi ed estremamente rilassanti.

Nonostante si tratti di una varietà di cannabis con fusto a dimensioni medie, la resa non è bassa: indoor va dai 400 ai 500 gr/mq. Chi sceglie una coltivazione Outdoor, invece, può godere di una produzione di circa 350 grammi di fiori per pianta.

semi autofiorenti femminizzati veloci

2) Semi autofiorenti indoor veloci: Green Tiger.

Provenienti anch’essi dalla banca dei semi BSF Seeds, i semi di cannabis Green Tiger sono stati realizzati in onore del celebre rapper Original Juan e sono tra i più richiesti del nostro negozio online di semi di marijuana.

Nati dall’incrocio tra Early Skunk x Skunk e la fast flowering Skunk P90, i Green Tiger sono semi autofiorenti femminizzati indoor ad alta resa (l’hai letto anche tu tutto d’un fiato?). In soli 40-42 giorni possono produrre, se ben fertilizzati, fino a 600 gr di fiori per metro quadro.

Le infiorescenze hanno un sapore fruttato e piacevolmente dolce, e si dice che i suoi effetti possano placare dolori muscolari e altre problematiche come per esempio insonnia e disturbi alimentari.

Questa varietà è perfetta per le coltivazioni indoor ma anche per quelle Outdoor, perfino in zone con clima umido in quanto molto resistente ai funghi e alle temperature più rigide.

Leggi anche: Germinazione veloce dei semi: quando avviene e perché si ottiene.

3) Semi di cannabis autofiorenti veloci: Double Cookies.

I semi autofiorenti Double Cookies nascono dall’incrocio Do Si Dos x Cookie Forum Cut, e presentano una genetica al 70% Indica e al 30% Sativa.

Da questa varietà nascono fiori ad alta concentrazione di THC (il quale può arrivare fino al 25%); tali infiorescenze presentano, come avrai immaginato dal nome, un eccellente sapore di biscotti al forno, unito a un piacevole retrogusto di menta.

I tempi di fioritura della varietà Double Cookies sono davvero rapidi: circa 8 o 9 settimane! Anche la sua resa è soddisfacente, tanto che se coltivata indoor arriva facilmente a una produzione di 500 gr/mq.

Dove acquistare semi di cannabis autofiorenti veloci?

Naturalmente su Sensoryseeds.it! Le varietà di semi di marijuana che trovi nel nostro shop online subiscono rigorosi controlli qualità e provengono dalla banca dei semi BSF Seeds, famosa in tutto il mondo.

Il nostro catalogo comprende semi di cannabis femminizzati, autofiorenti e autofiorenti a crescita ultra rapida: acquistali subito a un super prezzo!