Siti sicuri per comprare semi? Scegli Sensory Seeds!

Siti sicuri per comprare semi di cannabis

Sensoryseeds: ecco dove comprare i semi di cannabis online in maniera sicura.

Vuoi acquistare semi di cannabis online e cerchi dei siti sicuri per comprare semi? La tua è un’ottima decisione proprio perché sul web si rischia di incappare in truffe o in prodotti non certificati e di scarsa qualità. Sappiamo bene, inoltre, quanto possa essere difficile fidarsi sul web proprio per via della “barriera” tra il venditore e l’acquirente.

Al fine di risolvere i tuoi dubbi e permetterti di acquistare semi online in tutta sicurezza, vogliamo parlarti delle caratteristiche dei siti sicuri e di quelle dei siti non sicuri.

Come immaginerai, Sensory Seeds rispecchia tutte queste peculiarità e dunque è un negozio online estremamente sicuro per comprare semi. Ci sono però dei siti non sicuri da cui è importante tenersi alla larga al fine di evitare truffe.



Allora, sei pronto a conoscere tutto a riguardo? Allora passa al seguente paragrafo!

Caratteristiche dei siti di semi di cannabis non sicuri

sicurezza siti semi di cannabis online

Le principali caratteristiche degli shop online truffaldini sono, in genere, le seguenti:

  • pagine poco chiare e scritte in una grammatica vergognosa;
  • modalità di consegna e reso ignote e non specificate nella pagine;
  • mancanza del protocollo HTTPS, che protegge i dati degli utenti;
  • assenza del numero di Partita IVA (di solito indicato in fondo alle pagine dei negozi online), che deve esser mostrato obbligatoriamente sui siti;
  • impossibilità di pagare alla consegna (pagamento in contrassegno) e assenza di sistemi di protezione dei pagamenti;
  • servizio clienti irreperibile;
  • mancato invio di mail con codice di tracciamento del pacco e conferma di avvenuto ordine.

Per quanto riguarda il prodotto specifico, ovvero i semi in sé, i siti non sicuri non vendono prodotti che provengono da Banche dei Semi certificate. Di conseguenza non sai cosa troverai dentro la confezione: sarà un vero seme di marijuana o un seme che gli somiglia? Sarà stato conservato bene oppure esposto ad agenti dannosi come umidità e parassiti? Sarà un seme spaccato o perfettamente integro?

Sappiamo bene che i semi di cannabis possono essere prodotti in piccole quantità e l’intero processo di produzione è molto costoso, dunque non costano pochi centesimi. È quindi opportuno scegliere il sito giusto dove comprarli in modo da non incorrere in fastidiosi imprevisti!

Vediamo dunque le caratteristiche dei siti sicuri per acquistare semi.

Leggi anche: Semi femminizzati veloci: cosa sono e perché sono così richiesti

Siti di semi di cannabis sicuri: ecco le principali caratteristiche

siti di semi cannabis sicuri sensoryseeds

Un sito onesto di solito si riconosce a prima vista, soprattutto se sei al corrente di queste caratteristiche:

  • pagine estremamente chiare, inclusa la pagina faq;
  • modalità di reso ben chiara;
  • specifiche della consegna dell’ordine ben chiare nelle pagine del sito;
  • protocollo HTTPS, dedicato alla protezione dei dati personali degli utenti;
  • numero di partita IVA indicato nel sito (nel nostro si trova in fondo alle pagine);
  • pagamenti online protetti (nel nostro caso sono protetti da WeldPay) e possibilità di pagare alla consegna qualora il cliente lo desiderasse;
  • servizio clienti sempre disponibile negli orari indicati. Ad esempio noi siamo disponibili via mail all’indirizzo info@sensoryseeds.it e via Messenger di Facebook e rispondiamo con celerità a tutti i contatti, risolvendo i dubbi dei clienti e proponendo soluzioni efficaci a qualsiasi problema;
  • conferma dell’avvenuto ordine via e-mail e invio del Tracking code del pacco, che ti permette di verificare in ogni momento dove si trova il tuo ordine e quando arriva.

Come ti abbiamo anticipato, il nostro sito e i nostri servizi presentano tutte queste caratteristiche. Inoltre devi considerare anche la sicurezza del sito per quanto riguarda lo specifico prodotto. È infatti fondamentale che acquistando semi di cannabis online arrivino a casa tua dei prodotti integri, ben conservati e di eccellente qualità.

Leggi anche: Semi di marijuana autofiorenti VS semi femminizzati: qual è la scelta giusta?

Come riconoscere i semi di marijuana online di qualità

Conoscere le caratteristiche dei semi di cannabis di qualità è indispensabile per evitare delle truffe.

I semi di marijuana ben coltivati e raccolti al momento giusto sono ben maturi, dunque di color marrone o grigio, mai verde. Non presentano spaccature sulla loro superficie né segni di muffe, parassiti o altri agenti dannosi per il prodotto.

È fondamentale che il produttore li conservi in una confezione sicura, adatta ad evitare la germinazione dei semi e a proteggere i prodotti da tutto ciò che potrebbe rovinarli. Ad esempio la banca dei semi BSF Seeds, che collabora con noi di Sensory Seeds, confeziona i semi sottovuoto in modo che non perdano le loro potenzialità né vengano danneggiati in alcun modo.

Inoltre i semi autofiorenti, i semi femminizzati e i semi fast flowering non si distinguono a colpo d’occhio, ma è necessario che il produttore lo indichi nella confezione, insieme a tutte le caratteristiche e alla genetica delle potenziali piantine di cannabis (che, ti ricordiamo, non è permesso coltivare in Italia).

Tutte queste sono peculiarità che rendono i semi di cannabis eccellenti e sicuri per il consumatore, e che ci rendono orgogliosi dei prodotti che trattiamo sul nostro sito Sensoryseeds.

Allora cosa aspetti? Acquista subito i migliori semi di cannabis BSF e facci sapere cosa ne pensi a riguardo!