È legale comprare semi di maria in Italia?

È legale comprare semi di maria

Tutto ciò che devi sapere se ti stai chiedendo se comprare semi di maria è legale in Italia.

Su Internet si trovano i prodotti più svariati: dai libri ai prodotti di elettronica, dall’abbigliamento alle piante… E da qualche anno si possono acquistare addirittura i semi di cannabis online! Ma è legale comprare semi di maria in Italia oppure si rischia di contravvenire la legge?



Oggi risponderemo a tutti i tuoi dubbi a riguardo. Durante la lettura dell’articolo scoprirai se si possono acquistare semi di marijuana in Italia, se si possono coltivare e tante altre informazioni.

Sei pronto? Allora passa subito al seguente paragrafo!

Comprare semi di maria in Italia è legale: ecco perché.

comprare semi di cannabis online è legale

I semi di cannabis sono prodotti che possono potenzialmente dar vita a piante ad alto contenuto di THC. Di per sé, però, non contengono cannabinoidi: questi principi attivi vengono prodotti dalla pianta di marijuana (in particolare dalla resina prodotta dai fiori), mentre i semi non hanno THC, CBD o altro.

Contengono solamente proteine, acidi grassi, fibre alimentari, oltre che (in misura minore) acqua, vitamine e sali minerali. Fino a che non producono una pianta di cannabis, sono dei comuni semi, ricchi di proprietà nutritive e paragonabili ai semi di lino o ai semi di chia. Proprio perché non contengono cannabinoidi, i semi di maria si possono comprare senza alcuna conseguenza.

Naturalmente, affinché si possano inserire nella dieta, i semi di canapa devono essere essiccati e confezionati in un contenitore o un sacchetto che riporti le certificazioni e le autorizzazioni necessarie a vendere prodotti alimentari.

I prodotti che non hanno queste autorizzazioni, come i semi di cannabis BSF, sono definiti “semi di cannabis da collezione”.

Leggi anche: Siti sicuri per comprare semi? Scegli Sensory Seeds!

Cosa significa semi di cannabis da collezione?

acquistare semi di cannabis da collezione è legale

Se ti sei posto questa domanda, oggi hai finalmente la risposta: dopo aver acquistato i semi di marijuana online (o in uno dei rari negozi fisici) puoi semplicemente collezionarli e non coltivarli.

Una volta ricevuti a casa tua non puoi, per legge, piantare i semi di cannabis per farli germogliare e dar vita a delle piantine. Commetteresti un reato penale o un illecito amministrativo a seconda dei casi (in quanto per alcune situazioni la Cassazione ha abolito il reato penale).

Nello specifico, l’illecito amministrativo sussiste se le autorità scoprono che il tuo hobby sia coltivare marijuana ma, davanti al giudice, riesci a dimostrare che lo fai a scopo esclusivamente personale. Ad esempio coltivare una o al massimo due piantine, non avere a casa un bilancino di precisione, non avere sacchetti per confezionare i bud e tanto altro ancora potrebbero essere indici del fatto che coltivi a scopo personale e non a fini di spaccio.

Il reato amministrativo prevede il pagamento della multa e l’eventuale inserimento in un programma di riabilitazione al Ser.D., al contrario del reato penale che prevede l’incarcerazione o gli arresti domiciliari.

Al fine di evitare questi problemi è dunque importante rispettare la legge italiana e non piantare i semi di cannabis, a meno che non ti sia trasferito in uno Stato in cui è possibile coltivare cannabis in casa a uso ricreativo e/o terapeutico (come in alcune città della Spagna, degli USA e in altri Paesi).

Comunque sia, in Italia puoi acquistare qualsiasi tipologia di semi di marijuana online senza incorrere in sanzioni o altri provvedimenti.

Leggi anche: Semi femminizzati veloci: cosa sono e perché sono così richiesti

Varietà di semi di cannabis da collezione

Su Sensoryseeds trovi semi di maria da collezione di 3 diverse tipologie:

Tutti questi semi possono essere di diverse varietà, ad esempio semi di Gorilla Glue, semi di Gelato XXL e tanto altro ancora. E tutti, come puoi ben immaginare, sono acquistabili online a uso collezionistico.

Ogni seme che puoi comprare su Sensory Seeds è certificato dall’azienda produttrice BSF Seeds, racchiuso in confezione sottovuoto e sottoposto a un rigido controllo qualità prima della messa in commercio. Tutti i semi sono realmente al massimo delle loro potenzialità, maturi e privi di parassiti o muffe (in quanto la confezione sottovuoto li protegge dagli agenti esterni che potrebbero danneggiarli).

Allora cosa aspetti? Acquista subito i migliori semi di maria online su Sensoryseeds e, dopo averne ricevuto uno, non vedrai l’ora di collezionarli tutti!