Lemon Thai: caratteristiche e peculiarità di questa genetica

Lemon Thai marijuana caratteristiche

Caratteristiche e informazioni utili sulla marijuana Lemon Thai, padre dei semi BSF di Lemon Blossom.

Come gli appassionati di filatelia cercano costantemente di collezionare i francobolli più rari, pregiati e ricercati al mondo, anche gli appassionati di cannabis cercano i migliori semi di marijuana da collezione per espandere la propria raccolta. Tra questi, troviamo certamente i prodotti nati dalle migliori genetiche, come i semi di Lemon Blossom BSF Seeds.

Questi particolari semi hanno la Lemon Thai come padre e la San Fernando Valley Kush come madre. Oggi ci concentreremo proprio sulla Lemon Thai, famosa varietà di cannabis che ha contribuito ha creare la richiestissima Lemon Blossom.

Una panoramica sulla cannabis Lemon Thai.

La Lemon Thai è una marijuana ibrida a predominanza sativa (65% sativa contro 35% indica) con delle note tropicali inconfondibili. Sembra che sia nata da Dutch Flowers… Ma la leggenda narra che sia nata nei tropici hawaiani da un incrocio tra la sativa thailandese e quella hawaiana, e che i semi siano stati poi importati ad Amsterdam.

Come ti abbiamo anticipato, questa varietà di cannabis è stata utilizzata dalla prestigiosa banca dei semi BSF Seeds per realizzare una nuova varietà ai sentori di fiori di limone, la Lemon Blossom, e viene spesso utilizzata per dar vita a nuovi ceppi di canapa.

La Lemon Thai è molto apprezzata dagli amatori di cannabis old school, sia per il suo aroma di “detersivo al limone” con retrogusto alla menta, sia per i forti effetti cerebrali dati dalle elevate quantità di THC, che di solito ha una concentrazione di circa il 20%.

Caratteristiche dei fiori di Lemon Thai: gusto, profumo ed effetti.

fiori di cannabis Lemon thai

I fiori di cannabis Lemon Thai presentano un intenso ma piacevole sentore di agrumi, che va dal cedro al limone ai fiori di agrumi in generale. Anche il sapore è intenso, caratterizzato da sentori prevalenti di limone, pino, menta, legno esotico e pepe. Nel suo complesso, l’aroma è tropicale e agrumato; l’aspetto stesso della Lemon Thai ricorda ciò che si andrà poi ad assaporare.

Infatti i bud presentano un colore verde molto chiaro, tendente al giallo, con pistilli arancioni e un generoso strato di resina che produce grandi quantità di cannabinoidi. In particolare, è il THC il cannabinoide dominante: si aggira, in media, intorno al 20% producendo degli effetti molto intensi.

Nello specifico, ecco cosa si può riscontrare dall’assunzione di Lemon Thai:

  • Aumento dell’attenzione e della concentrazione
  • Sensazioni di gioia e ottimismo
  • Maggiore energia
  • Stato di elevazione
  • Rilassamento cerebrale e muscolare
  • Aumento della creatività

Sembra che possa aiutare a combattere lo stress nonché placare lo stato depressivo e l’ansia. Potrebbe inoltre essere molto utile per le persone che soffrono di disturbi dell’attenzione.

Molti effetti e gran parte dei sentori della Lemon Thai si riscontrano anche con la Lemon Blossom, discendente diretta di questo prestigioso ceppo.

Leggi anche: San Fernando Valley Kush: qui è dove nasce il mito!

Lemon Blossom BSF: peculiarità di questo ceppo nato dall’incrocio tra le famose Lemon Thai e San Fernando Valley Kush.

BSF Seeds ha avuto un lampo di genio dando vita alla fantastica Lemon Blossom e rendendone disponibili sia i semi femminizzati sia i semi autofiorenti XXL (anch’essi femminizzati).

La Lemon Blossom femminizzata nasce dal sapiente incrocio tra la Lemon Thai e la San Fernando Valley OG Kush, entrambe varietà ibride a predominanza sativa. Non a caso, anche la Lemon Blossom ha predominanza sativa (presenta genetica 65% sativa e 35% indica) ed eredita dai suoi genitori gran parte delle caratteristiche che li contraddistinguono.

caratteristiche della cannabis Lemon blossom incrocio con Lemon thai

In particolare, dalla Lemon Thai eredita i colori e il profumo di agrumi in fiore, con prevalenza di limone, e i forti effetti cerebrali. Gli effetti della Lemon Blossom la rendono ideale per placare i disturbi dell’umore, i sintomi della depressione e i problemi motivazionali.

Anche la variante autofiorente è incrociata con Lemon Thai e SFV OG Kush, ulteriormente incrociate con la Lebron Haze auto prodotta dalla stessa banca dei semi di cannabis BSF.

Si tratta di una varietà autofiorente XXL, dunque la sativa che può nascere da questi semi di cannabis è alta, vigorosa e presenta una resa eccellente.

Come la variante femminizzata, anche la Lemon Blossom auto produce fiori dagli aromi intensi e indimenticabili, estremamente ricercati dagli amatori delle varietà agrumate.

L’aroma caratteristico di limone presenta intense sfumature di terra e pino e gli effetti altamente cerebrali ispirano perlopiù felicità e pensieri positivi.

Leggi anche: Marijuana Amnesia Haze: ecco dove nasce e perché è tanto richiesta

In conclusione

Come probabilmente saprai, in Italia è proibito coltivare cannabis: si tratta di un reato amministrativo o penale in base ai casi.

Si possono però collezionare prodotti privi di THC, compresi i semi di cannabis, senza piantarli e avendo cura di non portarli a germinazione (poiché svilupperebbero piante ad alto contenuto di tetraidrocannabinolo).

Vuoi acquistare i semi di cannabis Lemon Blossom di cui ti abbiamo parlato nel corso dell’articolo, insieme ad altre prestigiose varietà di cannabis?

Allora visita subito SensorySeeds, il nostro shop di semi di marijuana online, dove trattiamo i prodotti della banca di semi californiani BSF Seeds! Ti aspettiamo!